Progetto OPM ‘Una scuola più forte’: relazione finale

Si è chiuso il progetto OPM ‘Una scuola più forte’.  Il progetto ha interessato da Gennaio 2015 ad oggi 15 scuole della divisione di Isimani (13 primarie e 2 secondarie) per un totale di 1.842 studenti.

Finanziato dai fondi otto per mille della Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi), l’intervento ha permesso la fornitura di 3.682 libri di testo nelle scuole. Nel mese di Giugno 2016, a 6 mesi dalla consegna dei libri, il volontario locale referente del progetto, Franco Malinga, ha avviato il monitoraggio nelle scuole per verificare la presenza dei libri forniti e l’uso. Ha visitato quindi tutte le aule adibite a biblioteca dove i libri vengono conservati ed ha svolto un rilievo a campione in 8 scuole su 15 attraverso il quale si è rilevata la presenza del 100% dei libri forniti. Attraverso interviste agli insegnanti si è rilevato che i libri vengono utilizzati nelle classi al momento del bisogno e riportati in biblioteca dopo l’uso. In alcuni casi vengono prestati agli studenti che hanno il permesso di portarli a casa per l’utilizzo. Le biblioteche sono adibite anche a sala consultazione, luogo dove spesso gli studenti si fermano dopo la scuola per fare i compiti o ad approfondire gli argomenti trattati durante le lezioni.

Al fine di affiancare l’insegnante di informatica già presente nel Centro Culturale di Ismani nel compito di formare gli studenti e gli insegnanti delle scuole, è stata offerta la possibilità ad un giovane della zona di perfezionare la sua formazione seguendo un corso di informatica della durata di otto mesi presso il College RUCU nella città di Iringa. Allo studente è stato finanziato mensilmente anche il vitto e l’alloggio. Il corso ha avuto inizio nel mese di ottobre 2015. Lo studente Jeremia Maginga ha terminato il corso nel mese di giugno 2016 ricevendo degli ottimi giudizi da parte dei docenti.

Infine da Luglio sono iniziate le lezioni di informatica  presso l’Ismani Cultural Center. Le classi delle due scuole superiori coinvolte nel progetto hanno svolto delle lezioni di informatica. Grazie al supporto dei due insegnati abilitati e alla presenza di un numero adeguato di computer dall’avvio del nuovo anno scolastico, gennaio 2017, ogni studente riceverà per tutta la durata dell’anno scolastico almeno una lezione al mese di circa 6h. Alle lezioni saranno presenti anche gli insegnanti delle scuole. Attualmente sono in fase di definizione la logistica degli spostamenti degli studenti dalle scuole al Centro Culturale di Ismani e il numero massimo di presenti ad ogni lezione.

Si ringrazia il fondamentale sostegno della Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi) grazie al quale il progetto si è reso possibile.

8xmillevaldese_300x100

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...